Scritto da Robert Steinadler 2 mesi fa

Wikimedia Foundation smette di accettare donazioni in criptovalute

La Wikimedia Foundation smette di accettare donazioni di criptovalute. La società ha rilasciato una dichiarazione pubblica proprio ieri e la decisione è strettamente legata al dibattito se le criptovalute sono pericolose per l'ambiente o no. Con sempre più voci che si alzano contro le criptovalute, sembra che gli scettici delle criptovalute abbiano un impatto maggiore sul mercato.

Quali sono state le ragioni della decisione di Wikimedia e altre istituzioni e aziende seguiranno l'esempio?

Un dibattito di oltre 3 mesi

È importante che la WMF abbia discusso questo punto per oltre tre mesi all'interno della sua comunità e che questo lungo dibattito si sia concluso dopo che entrambe le parti sono state ascoltate. La WMF accettava donazioni in cripto dal 2014 attraverso BitPay, una società che elabora i pagamenti in cripto e trasferisce il denaro alla parte ricevente di una transazione.

La ragione principale della decisione è l'impatto ambientale del mining. I critici sostengono che le blockchain a prova di lavoro stanno contribuendo al cambiamento climatico e vorrebbero che la tecnologia venisse bandita da sempre.

Sembra che il WMF abbia raccolto questo argomento. Ma le preoccupazioni ambientali non sono state le uniche che sono state sollevate durante il dibattito.

Solo una frazione è stata donata in crypto

La WMF ha ricevuto 130.100,94 dollari USA l'anno scorso in donazioni in cripto, che era circa lo 0,08 % delle entrate complessive che sono state ricevute in donazioni. Dato il fatto che solo una frazione delle donazioni sono state ricevute nell'ultimo anno in cripto, la WMF ha anche considerato che offrire la funzione non è vitale per ricevere donazioni e finanziare il suo lavoro. Questo è molto importante perché sembra che questo abbia contribuito fortemente alla decisione.

Altre organizzazioni come Mozilla hanno scelto di optare per le donazioni di cripto, ma solo per supportare la proof of stake blockchains. Questa mossa riconosce che anche se si acquista l'argomento che il proof of work è dannoso, allora ci sono ancora alternative da considerare che si allineano con le politiche e le preoccupazioni ambientali. Potrebbe essere stato il caso che fosse più importante per il WMF chiudere questo caso e avere questo punto fuori dal tavolo piuttosto che impegnarsi ulteriormente in un dibattito senza un forte incentivo a continuare con esso.

Alla fine della giornata, la WMF ha votato su questa questione, e con 234 contro 94 voti, la decisione di smettere di accettare cripto è stata chiaramente sostenuta dalla grande maggioranza. È ancora un giorno triste poiché la decisione ha lasciato la più ampia comunità cripto sotto l'impressione che per la WMF è più importante quanti soldi stanno facendo piuttosto che considerare alternative che sono anche resistenti alla censura e indiscutibilmente più amichevoli per l'ambiente.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb