Scritto da Erik Weijers un mese fa

Vitalik non perde le speranze per le stablecoin algoritmiche

The crash of stablecoin US Terra has not discouraged Vitalik Buterin, the founder of Ethereum: he does not rule out that algorithmic stablecoins can work. According to him, a key feature of such a stablecoin should be that it remains stable even in the face of falling popularity.

Buterin sostiene che, mentre l'euforia in certi ambienti riguardo a US Terra era ingiustificata, l'attuale umore negativo intorno alle stablecoin in generale è una reazione eccessiva. Nelle sue parole, dobbiamo allontanarci dall'esaltazione delle stablecoin ma anche dal doomerismo delle stablecoin. Quest'ultimo è la risposta di Buterin alla tendenza post-terra a cancellare l'intera idea delle stablecoin algoritmiche. Per essere chiari, Vitalik Buterin non ha avuto e non ha alcun coinvolgimento con UST.

Che cos'è una stablecoin nella definizione di Buterin?

Quella che di solito viene definita una stablecoin algoritmica, Vitalik la chiama una stablecoin automatizzata. In effetti, questo potrebbe essere un termine più chiaro. Queste stablecoin automatizzate si differenziano, ad esempio, da USDT e USDC perché sono decentralizzate. In altre parole, non c'è una "scorta di dollari" parcheggiata presso una società per sostenere la stablecoin. Al contrario, c'è un meccanismo di feedback automatico che mantiene il prezzo il più possibile costante rispetto (di solito) al dollaro. In pratica, questo meccanismo è un contratto intelligente che gestisce il collaterale sulla catena: altre criptovalute.

Test di battaglia

Alcune stablecoin automatizzate hanno ottenuto buoni risultati per anni. Il fondatore di Ethereum sottolinea che DAI di MakerDAO, ad esempio, ha resistito con successo a correzioni di mercato estreme, come il crollo di Covid del marzo 2020.

Perché le cose sono andate male con UST? Il punto cruciale è che LUNA, la valuta che ha mantenuto stabile UST (Vitalik chiama LUNA la volatile-coin), non risiede in modo sicuro al di fuori dell'ecosistema LUNA - a differenza di quanto accade, ad esempio, con DAI, USDC o USDT. UST e LUNA sono vulnerabili a una spirale di morte, in cui sia la stablecoin che la volatile-coin abbinata si schiantano insieme. Se si insinua l'idea che la domanda di UST (la stablecoin) stia per diminuire, anche LUNA diventa vulnerabile. Perché se il prezzo dell'UST scende al di sotto del dollaro, l'UST deve essere tolto dalla circolazione (bruciato) per riportare il prezzo a 1 dollaro. Questo viene finanziato dalla creazione di LUNA e ciò mette sotto pressione il prezzo di LUNA. Nel momento in cui la fiducia nella domanda futura di UST crolla improvvisamente, è la fine. Questo è diventato evidente all'inizio di maggio 2022...

Ma come possono funzionare le stablecoin automatizzate?

Buterin suggerisce due criteri per il potenziale successo delle stablecoin automatizzate:

  1. La stablecoin rimane stabile anche in caso di forte calo della domanda?

Finché il collaterale può essere raccolto, ai detentori non importa quanti altri detentori ci siano. La stabilità non dipende quindi dall'aumento o dalla stabilità della domanda. Il collaterale può essere, ad esempio, l'Ether.

  1. È possibile fissare un tasso di interesse negativo?

Supponiamo che la quantità di dollari in circolazione aumenti del 20% all'anno. Come può una stablecoin tenere il passo con questa crescita senza diventare essa stessa un "ponzi"? Secondo Vitalik, i tassi di interesse negativi sono una soluzione, come la riduzione del bilancio.

Certamente l'ultimo punto è controintuitivo e difficile da comprendere. Leggete la spiegazione dettagliata di Vitalik

Quello che stiamo lentamente ma inesorabilmente scoprendo è che una stablecoin algoritmica potrebbe non essere impossibile, ma non c'è ancora un percorso chiaro verso una versione a prova di futuro.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb