Scritto da Robert Steinadler 2 mesi fa

The Sandbox: l'organismo di regolamentazione di Dubai pianifica la sede digitale

Avere un'ambasciata nel metaverso non è una cosa nuova. Le aziende, così come i paesi, sono ben consapevoli che una rappresentazione nello spazio virtuale può essere molto promettente. Dopo tutto, molti analisti credono che il metaverso vedrà una crescita negli anni a venire e svolgerà un ruolo vitale nel Web3 e nell'economia delle cripto più ampia.

In che modo è coinvolta Dubai e perché la sua autorità di regolamentazione per le risorse digitali sta istituendo una sede nella Sandbox?

VARA sta entrando nel metaverso

L'Autorità di regolamentazione dei beni virtuali di Dubai (VARA) ha annunciato martedì scorso che istituirà una sede nel metaverso "The Sandbox". Secondo il comunicato stampa, l'autorità di regolamentazione prevede di diventare più accessibile all'industria delle criptovalute entrando nel proprio ambiente nativo.

Questo è davvero un approccio unico che testimonia l'apertura di Dubai verso l'industria delle criptovalute. Ma significa anche che l'autorità ha dovuto acquistare terreni digitali nel metaverso ed è il primo nella storia a farlo.

Il regno prevede di diventare un hub di cripto e ha preparato un quadro giuridico che ha lo scopo di proteggere investitori e utenti fornendo allo stesso tempo chiarezza alle aziende e agli sviluppatori blockchain.

Dubai, Barbados e Adidas hanno qualcosa in comune

La VARA è infatti la prima autorità ad acquistare appezzamenti di terreno digitali ma Dubai non è il primo paese che sta entrando a far parte del metaverso. Barbados ha scelto Decentraland e ha aperto un'ambasciata l'anno scorso. Sembra che stia diventando sempre più importante per i paesi aprirsi a nuovi modi di interagire con gli individui a livello globale.

The Sandbox è uno degli spazi più promettenti in Web3 con molte partnership che hanno causato un certo scalpore nel mercato lo scorso anno. Tra questi c'è Adidas che è diventata una partner esclusiva del metaverso Sandbox.

Ma ci sono anche sforzi per stabilire un'esperienza cross-chain per gli utenti. Questa settimana Star Atlas che è un gioco basato su Solana ha iniziato un concorso VoxEdit insieme alla Sandbox che collega entrambi i mondi per la prima volta. I vincitori del concorso saranno annunciati a giugno e i concorrenti avranno tempo fino al 16 maggio per presentare i loro contributi. Un totale di 50.000 token di SAND saranno suddivisi tra le voci in alto. Sembra che la Sandbox stia crescendo ulteriormente e creando opportunità più entusiasmanti, mentre la maggior parte dei partecipanti al mercato preferisce concentrarsi sulla prossima decisione della Fed.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb