Scritto da Robert Steinadler 3 mesi fa

Stagflazione: Come le criptovalute possono diversificare il vostro wallet in tempi difficili

La stagflazione è un fenomeno attualmente discusso da politici, analisti e media. Il termine descrive una situazione ciclica caratterizzata dal fatto che l'economia non cresce mentre i tassi di inflazione e di disoccupazione raggiungono livelli record.

L'UE potrebbe trovarsi in uno scenario in cui la stagflazione diventerà un problema reale e cambierà il modo di fare soldi attraverso gli investimenti. Sembra che i bei tempi della crescita costante possano finire.

Quale ruolo possono svolgere le criptovalute in uno scenario del genere e come possono costituire una valida aggiunta a un wallet?

Il Bitcoin resterà correlato?

L'opinione sul Bitcoin è cambiata quest'anno. In passato, molti analisti lo consideravano un asset non correlato, in grado di proteggere il wallet perché il BTC non si muoveva nella stessa direzione delle azioni.

Ma con la situazione attuale, il mercato si sta comportando diversamente e il Bitcoin e il Nasdaq sembrano essere altamente correlati. Lo si può facilmente verificare nei grafici. Ogni volta che il mercato azionario è sceso in picchiata, il Bitcoin e le criptovalute lo hanno seguito. Lo stesso vale per le correzioni. Se le azioni salgono, il Bitcoin sale. Una spiegazione potrebbe essere che gli investitori hanno perso l'appetito per il rischio e, poiché si prevede che i mercati in crescita avranno difficoltà durante la stagflazione, hanno venduto, causando il calo che possiamo osservare dall'inizio di quest'anno.

Mentre negli ultimi anni l'industria tecnologica è diventata dipendente dal denaro a buon mercato (cioè dai bassi tassi di interesse sui prestiti), il Bitcoin non è dipendente da questo punto di vista. In definitiva, è scarso e potrebbe tornare a non essere correlato alle azioni in tempi di recessione. Se la storia si ripete, le materie prime scarse come l'oro diventeranno importanti. In questo scenario, la scarsità di Bitcoin potrebbe aumentarne il valore.

Il reddito passivo è il re

Senza crescita, molte aziende potrebbero essere condannate, poiché il loro modello di business dipende in larga misura dal denaro a buon mercato e dalla crescita. In questo caso, molti investitori cercheranno di investire in società che non hanno dipendenze, ma che invece guadagnano a prescindere dalle condizioni di mercato.

Quando parliamo di criptovalute, le cose sono molto simili. Se un investitore acquista Bitcoin, può solo speculare sul fatto che il prezzo sarà più alto in futuro. Non c'è alcun elemento che crei reddito detenendo Bitcoin.

Le blockchain Proof of stake, invece, offrono anche agli investitori al dettaglio un modo per ottenere un reddito passivo sul loro investimento. Il rischio che corrono è che queste monete e token possano subire un calo di prezzo nei prossimi due anni circa. Il lato positivo è che ricevono una sorta di reddito che può essere venduto direttamente in euro. Partendo dal presupposto che il mercato delle criptovalute potrebbe soffrire durante la stagflazione, l'opportunità di guadagnare passivamente offre una prospettiva diversa.

Il metaverso è il mercato in crescita del Web3?

Sembra che le aziende tecnologiche stiano scommettendo sul metaverso come la prossima grande novità che cambierà il mondo e introdurrà le masse al Web3. Facebook si è persino ribattezzato in Meta, poiché l'azienda ha il chiaro obiettivo di cambiare la propria natura in questo senso.

Non sappiamo per quanto tempo le monete e i token associati al metaverso potranno diminuire o forse aumentare di prezzo. Quello che possiamo ipotizzare è che si crea sempre una sorta di crescita, soprattutto se un'economia è digitale e globale. In questo modo è più facile coinvolgere un maggior numero di utenti e clienti e creare entrate.

Molti grandi marchi hanno già scommesso sul metaverso e lavorano dietro le quinte per trasformarlo nella prossima grande novità.

Esposizione al dollaro USA attraverso le stablecoin

Le Stablecoin hanno attraversato un periodo molto difficile nelle ultime due settimane. Vale la pena ricordare che non tutte hanno i problemi delle monete stabili algoritmiche. Il loro ancoraggio al dollaro USA è stabilito da società che detengono l'equivalente in dollari o attività denominate in dollari.

Questo offre interessanti opportunità per gli investitori in Europa. Se ipotizziamo una stagflazione, il dollaro potrebbe avere più valore dell'euro. Le monete stabili consentono un'esposizione al dollaro a basso costo, un'elevata liquidità e la possibilità di venderle o scambiarle con l'euro più rapidamente.

L'idea di detenere dollari durante l'inflazione potrebbe sembrare un po' strana. Ma ci sono situazioni in cui il mercato è troppo volatile e il dollaro potrebbe offrire un valore migliore dell'euro. Detenere dollari potrebbe non essere il tipico caso d'uso a cui si pensa quando si guarda alle criptovalute, ma potrebbe essere un caso d'uso promettente al di fuori degli Stati Uniti, dal momento che le monete stabili consentono l'accesso più semplice e rapido al dollaro.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb