Scritto da Robert Steinadler 2 mesi fa

Lascialo bruciare: come Shiba Inu riduce la fornitura di token

Shiba Inu è stato uno dei token più pubblicizzati nel 2021. Una parte di quel successo è dovuta al fatto che le monete meme hanno visto un drastico aumento del prezzo dopo che Dogecoin ha avuto un enorme successo. Ma presentare meme carini da soli non è sufficiente per portare il progetto a un ulteriore successo. Che tu ci creda o no, anche una moneta meme come SHIB ha un team dietro di sé che lavora costantemente in background aiutando la comunità e il token a prosperare.

In che modo Shiba Inu migliorerà il suo ecosistema bruciando i token? E quale sarà la ricompensa per i detentori di token che sacrificano i loro beni?

Il portale Burning è attivo e funzionante

Il portale Burning è stato annunciato dal team via Twitter ad aprile e ha già aperto le sue porte alla comunità. La sua funzione è relativamente semplice. È un cosiddetto indirizzo di masterizzazione che distruggerà tutti i token SHIB che gli verranno trasferiti.

I possessori di token possono utilizzare il portale inviando i loro token SHIB e bruciandoli per sempre. In effetti, l'offerta totale di Shiba Inu viene ridotta. È stato dimostrato che i meccanismi di masterizzazione contribuiscono con successo alla tokenomics di un progetto più e più volte. Se l'incentivo a detenere un token è elevato e l'offerta viene costantemente bruciata, la domanda alla fine incontrerà un'offerta scarsa.

Il 25 aprile gli sviluppatori hanno annunciato via Twitter che 8 miliardi di SHIB sono stati bruciati attraverso il portale. Al momento della stesura di questo articolo un importo totale di 24 miliardi di SHIB sono andati per sempre.

Perché qualcuno dovrebbe bruciare SHIB?

L'idea alla base della masterizzazione del token è che gli utenti riceveranno una ricompensa in cambio. Bruciando SHIB ricevono un token chiamato burntSHIB che darà loro diritto a guadagnare ricompense denominate in un terzo token.

Quel token è RYOSHI che prende il nome dal fondatore anonimo di Shiba Inu. Il meccanismo ha lo scopo di rendere più attraente bruciare SHIB e ricevere RYOSHI, rendendo allo stesso tempo Shiba Inu più scarso. Questo suona un po’ 'folle a prima vista, ma potrebbe guidare ancora più domanda nel tempo.

È stato ieri quando gli sviluppatori hanno annunciato che il ciclo di ricompensa per aver ricevuto RYOSHI inizierà il 17 maggio e continuerà ogni due settimane. Tuttavia, resta da vedere se agli investitori è stato ben consigliato di bruciare il loro SHIB piuttosto che detenere il token e sperare in ulteriori guadagni.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb