Scritto da Erik Weijers un mese fa

La BCE pubblica un rapporto sulle criptovalute

Con la nuova legislazione europea sulle criptovalute attualmente in fase di elaborazione a porte chiuse, è interessante dare un'occhiata al documento di ricerca della Banca centrale europea (BCE) appena pubblicato: Financial Stability Review. Cosa dice sulle criptovalute?

La MiCA (Markets in Crypto Assets) è la legge che determinerà il destino delle criptovalute in Europa nei prossimi anni. La prossima estate la legge avrà probabilmente la sua forma definitiva, dopodiché ci vorranno diciotto mesi prima che i regolamenti vengano effettivamente implementati. La legge avrà un impatto sulle società e sugli investitori di criptovalute in Europa.

Una delle principali preoccupazioni del mondo delle criptovalute è il modo in cui l'UE tratterà le monete stabili dopo il MiCA. Ci sono segnali che indicano che le stablecoin avranno vita difficile. Probabilmente perché sono un concorrente dell'imminente CBDC dell'UE. Il fatto che si possano ottenere interessi sulle stablecoin e non sugli euro rende ovviamente le stablecoin un concorrente formidabile.

Un'altra preoccupazione è che l'UE fissi soglie legali o finanziarie elevate per le startup crittografiche. Se dovessero pagare milioni per ottenere una licenza, questo sarebbe un colpo mortale per il settore in Europa.

Alcuni punti chiave della revisione della stabilità finanziaria

Quindi, visto che siamo nell'imminenza della nuova legge, vediamo cosa dice la BCE nella sua Financial Stability Review. Quali sono i punti principali di questo documento e cosa possiamo dedurre da esso (ispirato da questa panoramica del giornalista Patrick Hansen)?

  • Il volume degli scambi di criptovalute è stato a volte superiore a quello della Borsa di New York o del mercato obbligazionario europeo.
  • La volatilità dei prezzi non ha finora portato al "contagio" delle istituzioni finanziarie tradizionali. Se il mercato delle criptovalute dovesse diventare molto più grande, questo è ipotizzabile.
  • Alla luce di quanto detto, è urgente una regolamentazione. A quel punto, anche le banche e le istituzioni finanziarie europee inizieranno a offrire servizi di criptovaluta.
  • Le piattaforme di cripto (prestito) potrebbero rientrare nella legislazione finanziaria esistente. Anche la finanza decentralizzata deve fare attenzione a rispettare le normative dell'UE.

Molti mercati al ribasso, poche opportunità

Il rapporto mostra l'urgenza che la BCE sente di regolamentare le criptovalute. La Banca avverte chiaramente la presenza incombente di un sistema finanziario emergente. Il rapporto contiene un linguaggio piuttosto minaccioso sui rischi per gli investitori e per le piattaforme che non si adeguano alle regole future. È ironico che questa "revisione" menzioni a malapena le opportunità offerte dalle criptovalute...

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb