Scritto da Robert Steinadler 7 mesi fa

Cripto significa libertà, anche in tempi di grave pericolo

Gli ultimi giorni sono stati più che preoccupanti per una guerra che ha avuto inizio tra Ucraina e Russia. Molte persone sono incredule di fronte alle immagini che si stanno diffondendo attraverso i social media e le notizie. Si può tranquillamente affermare che tutti desiderano la pace e la libertà, non solo in Ucraina, ma in tutto il mondo.

In che modo le criptovalute possono contribuire alla comprensione tra le nazioni e tra culture diverse?

La tecnologia rimane neutra

Bitcoin è stata la prima criptovaluta e il suo protocollo riflette l'idea di base di tutte le criptovalute. Il protocollo è neutrale. Non conosce confini; non ha nazionalità e non si preoccupa delle convinzioni e delle opinioni individuali che ogni persona ha. In criptovaluta, tutte le persone sono veramente uguali.

Questa uguaglianza crea lo spazio necessario affinché ogni individuo possa prosperare garantendo l'accesso ai servizi finanziari. Nessuna entità in questo mondo può fermare Bitcoin o sequestrare beni senza avere le chiavi private di qualcuno o semplicemente cambiando le regole.

Quando tutte le persone sono uguali ed è rassicurato che nessuno può prendere risorse sulla blockchain con la forza, diventa chiaro perché anche le criptovalute possono promuovere la pace. La storia mostra che i conflitti spesso evolvono su cose che non abbiamo ma che siamo in grado di prendere con la forza. L'unica forza in Bitcoin e criptovalute che seguono la stessa idea è il suo protocollo. Impone che ogni partecipante deve rispettare gli altri individui. C'è solo un modo per ottenere qualcosa. Benefici reciproci e parti che sono d'accordo tra loro.

Sovranità individuale in tempi di crisi

Un altro fattore quando si tratta di una crisi è che la sovranità finanziaria di ogni individuo può essere facilmente garantita utilizzando le criptovalute. Come ha dimostrato di nuovo l'inizio della guerra, non appena si verifica una grave crisi, le banche limitano l'accesso al contante.

Il motivo di tali misure è piuttosto semplice. Non ci sono abbastanza contanti in banca. Questo non è solo il caso dell'Ucraina, ma di fatto della maggior parte dei paesi del mondo. Le banche detengono solo una frazione delle banconote rispetto a quanto dovuto ai clienti.

La tecnologia Blockchain rassicura che il titolare di una chiave privata ha effettivamente sempre accesso a ciò che gli appartiene. Senza la necessità di un intermediario e con tutti i beni tokenizzati, le criptovalute offrono stabilità in termini di accesso ai servizi finanziari anche in tempi di crisi. Naturalmente, resta da vedere se il valore di ogni singolo asset cripto rimarrà stabile. Alcuni analisti credono ancora che il Bitcoin sia una riserva di valore ancora migliore dell'oro che di solito si apprezza in valore quando i tempi diventano incerti.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 80 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb