Scritto da Robert Steinadler 2 mesi fa

Altamente improbabile: la Russia adotterà Bitcoin per minare le sanzioni?

Con la guerra ancora in corso in Ucraina, la comunità internazionale ha imposto pesanti sanzioni alla Russia e il divario tra l'Occidente e Mosca aumenta ogni giorno che la violenza continua. È stato ieri sera quando la notizia si è diffusa su tutti i media che la Russia potrebbe optare per Bitcoin per essere in grado di vendere petrolio e gas, che sono entrambi vitali per l'economia del paese.

Cosa pensare di questa notizia e potrebbe potenzialmente essere un punto di svolta per Bitcoin e il mercato?

La Russia è stata chiusa fuori dal suo conto bancario

Con l'esclusione da SWIFT, la Russia non è sostanzialmente in grado di regolare il commercio internazionale in dollari statunitensi. Allo stesso tempo, i conti della banca centrale sono stati congelati. Ciò riduce la capacità del commercio internazionale. La Russia può ancora esportare petrolio e gas, ma ha disperatamente bisogno di trovare un'alternativa per regolare le transazioni.

Un'opzione sarebbe quella di pagare tutte le esportazioni di energia a Rubel, come recentemente richiesto dal Presidente Putin. Un'altra opzione sarebbe quella di regolare il commercio in Yuan, che sarebbe stato esplorato dal governo indiano.

In ogni caso, la Russia ha solo due opzioni per stabilire scambi con il resto del mondo. O si ferma l'aggressione in Ucraina e si negozia o si trova un'alternativa al dollaro USA e al sistema di pagamento internazionale a esso collegato.

Zavalny sta parlando di Bitcoin

È successo ieri sera quando un video è diventato virale con il presidente del comitato della Duma russa Pavel Zavalny. Ha suggerito che la Russia è disposta a esplorare alternative quando commercia con altre nazioni che hanno stretti legami con la Russia.

Tra questi ci sono Cina e Turchia. All'improvviso, sembra che Bitcoin sia un'opzione di pagamento tra quei paesi come suggerito da Zalavny tra le altre possibili soluzioni. La verità è che la Cina, così come la Turchia, hanno chiarito di essere contro Bitcoin negli ultimi due anni. La regolamentazione in Turchia consente le attività di trading ma vieta effettivamente la criptovaluta come mezzo di scambio. La Cina ha già rilasciato il proprio CBDC e non ha alcun interesse a perdere il controllo sulla valuta utilizzata dai suoi cittadini.

È interessante notare che anche la Russia è intrappolata tra due posizioni. Mentre la banca centrale stava instradando per limitare ancora di più le criptovalute solo pochi mesi fa, è stato il presidente Putin ad aprire il mercato, ma ha reso chiaro che le criptovalute hanno bisogno di una regolamentazione rigorosa.

Metti questi dettagli in un'immagine e diventa chiaro che è altamente improbabile che Bitcoin diventi importante per il commercio tra la Russia e altri paesi.

E se succedesse?

Contrariamente alla credenza popolare che questo sarebbe super ribassista per BTC, questo caso sarebbe uno dei momenti più rialzisti nella storia di Bitcoin. Sebbene sia vero che i paesi occidentali vorrebbero impedire alla Russia di minare le sanzioni, potrebbero facilmente controllare il mercato delle criptovalute imponendo la regola dei viaggi su ogni attività o servizio relativo alle criptovalute. Un divieto non sarebbe necessario e, come dimostrano i più recenti approcci normativi nell'UE, la criptovaluta sta diventando una parte del mondo che è qui per rimanere.

Con le autorità di regolamentazione occidentali impegnate a stabilire una serie di regole che rendono le criptovalute una parte facile da usare della vita quotidiana, un divieto è fuori discussione.

Quello che tutti possiamo fare è prendere un respiro profondo, chiudere gli occhi e immaginare i grafici quando la notizia che Bitcoin viene utilizzato per risolvere il commercio internazionale di petrolio e gas. Ti ricordi cos' è successo dopo che Elon ha dato la notizia che Tesla ha comprato una piccola borsa?

Non temere di perdere qualcosa. Ricorda che è altamente improbabile.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb