Erik Weijers, 8 mesi fa

I numeri di inflazione elevati e il mercato delle criptovalute

L'indice dei prezzi al consumo (IPC) degli Stati Uniti, una misura ampiamente utilizzata del costo della vita, è salito a marzo al suo livello più alto in quattro decenni: 8,5% annualizzato. In Europa, cifre simili sono state registrate per marzo: 7.5%. Cosa significa questo per il mercato delle criptovalute?

Per inciso, altri metodi di misurazione arrivano a cifre più alte. Il cosiddetto indice Truflation arriva al 13% per gli Stati Uniti per marzo. Truflation, che gira su Chainlink, è trasparente e usa anche dati reali sui prezzi. A differenza dell'IPC, che usa sondaggi.

Pressione sulla banca centrale

Questi sono numeri drammatici, ed è per questo che la Banca Centrale degli Stati Uniti (la Fed) sta vivendo una pressione politica per aumentare i tassi di interesse. Questo perché tassi d'interesse più alti hanno un effetto frenante sulla crescita economica e sui prezzi. La speranza è che questo mantenga l'inflazione in qualche modo sopportabile per il popolo americano. Solo allora Biden avrà la possibilità di essere rieletto.

La grande domanda è se la Fed si spingerà fino in fondo con i rialzi dei tassi di interesse nei prossimi mesi o se le allusioni che hanno dato finora sono principalmente una recita dura. Dopo tutto, lo sporco segreto di ogni governo è che ha bisogno di inflazione. Solo stampando denaro possono pagare i loro debiti in un mondo in cui ci sono dentro fino al collo.

Anni di inflazione più alta in vista, oppure?

Sulla base dei precedenti, ci sono analisti che credono che gli aumenti dei tassi d'interesse e la rigida politica monetaria non saranno così estremi. Ma c'è anche un campo che pensa che la Fed sia seriamente intenzionata ad aumentare i tassi. Anche se ciò avviene a spese dei mercati azionari e delle criptovalute. Solo quando i mercati azionari cadranno del 20% o più e gli investitori saranno davvero nel panico, dovranno spingere i freni. Per allora, l'inflazione sarà già stata in gran parte uccisa da una recessione.

Qual è stata la causa dell'attuale inflazione eccessiva?

  • Naturalmente, è in parte il risultato dell'enorme quantità di denaro pompato nel sistema durante la pandemia.
  • Inoltre, è un effetto delle catene di approvvigionamento di merci interrotte legate alla pandemia, non solo a causa dei blocchi della fabbrica, ma anche perché le persone hanno iniziato a cambiare i loro modelli di spesa.
  • Infine, a causa della guerra in Ucraina e delle guerre commerciali. Se qualcuno chiude il rubinetto del gas, il prezzo del gas salirà.

Molte di queste cause non scompariranno presto. La guerra e le relazioni disturbate tra le potenze mondiali non saranno alle nostre spalle da un giorno all'altro. Quindi l'energia e il commercio rimarranno costosi - e per di più, volevamo comunque sbarazzarci dei combustibili fossili relativamente economici. Se è così, dobbiamo accettare meno ricchezza, ergo prezzi più alti.

Inoltre, a causa della pandemia e delle tensioni geopolitiche, i paesi vorranno riappropriarsi degli impianti di produzione. Produrre le proprie maschere, i propri microprocessori. Questa è l'opzione sicura e forse sensata, ma non quella economica. Porrà fine a una tendenza ventennale di crescente globalizzazione e quindi di produzione più economica. Invertire questa tendenza non farà bene ai prezzi dei beni.

Sul rovescio delle forze inflazionistiche, c'è il semplice fatto demografico che una percentuale più grande che mai della popolazione mondiale è in età pensionabile. Di fronte a questi prezzi più alti, non hanno modo di aumentare il loro reddito. Questo limiterà il loro potere di spesa e quindi agirà come una forza deflazionistica contro le pressioni inflazionistiche.

Se si sommano le opinioni della maggior parte dei marco-investitori, la maggioranza scommetterebbe su un periodo di maggiore inflazione per indugiare. Ma c'è anche un campo considerevole che vede ancora questa inflazione come transitoria.

Bitcoin è ancora una protezione contro l'inflazione?

Forze simili stanno agendo anche sul Bitcoin e sul mercato delle criptovalute. Da un lato, uno dei casi d'uso di Bitcoin è quello di proteggere contro la perdita di valore del denaro fiat e quindi proteggere il tuo potere di spesa. Ma per raggiungere questo obiettivo, i dollari devono continuare a fluire in esso. Bitcoin era ed è ancora in gran parte un prodotto di investimento per l'uomo comune. E loro hanno meno soldi da spendere a causa dell'inflazione, e sono diventati cauti.

D'altra parte, le istituzioni hanno iniziato a mettere una parte dei loro wallet in Bitcoin e crypto. Questa tendenza probabilmente non farà che accelerare.

Ma ci vorranno anni perché il mercato arrivi lentamente a capire che il Bitcoin è una protezione contro la debolezza dell'attuale sistema finanziario - piuttosto che un investimento rischioso. Ma questo è quello che è, infatti: un'assicurazione contro le vulnerabilità del nostro sistema fiat, proprio come l'oro e le materie prime. Non è carta, non è basato sul debito. È un sistema diverso.

Conclusione

Ormai è passato quasi un anno dalla fase euforica di maggio 2021. Non meniamo il can per l'aia: siamo nel mezzo di un (lieve) mercato orso delle criptovalute. Può facilmente durare 18 mesi o un po' di più in criptovalute. Il fondo è già stato raggiunto? Molti segnali sulla catena puntano in quella direzione. Ma se la Fed continua ad alzare i tassi d'interesse mentre scivoliamo lentamente in una recessione, potrebbe portare ad un crollo dei mercati azionari e ad un crollo ancora più duro nella crittografia. Nell'attuale situazione finanziaria, le criptovalute sono correlate alle azioni (tecnologiche).

D'altra parte, vediamo anche fattori rialzisti, sia on-chain che strutturali. L'esercito HODL non ha intenzione di vendere. Lo vediamo nelle onde hodl di Bitcoin e nei BTC estratti dagli scambi, tra le altre cose. Macro-economicamente, Bitcoin troverà il suo posto in un mondo che ha bisogno di trovare negozi di valore alternativi oltre alla carta moneta. Per Ether, c'è un quadro on-chain simile e buono, e in cima a questo c'è l'imminente fusione. Dopo la fusione, i tassi di palificazione diventeranno più alti e i possessori di ETH saranno ancora più inclini a bloccare i loro ETH in contratti di palificazione. Rialzista.

In breve, i mercati finanziari sono spaventati e confusi, gli hodler tengono e l'industria delle criptovalute continua a costruire. Niente di cui preoccuparsi se la vostra visione è a lungo termine.

Articoli in primo piano
Articoli correlati
Che cos'è un impianto di mining?

ott 27, 2022

Un impianto di mining (o mining rig) è l'hardware assemblato necessario per il mining di criptovalute. Il Bitcoin è l'esempio più noto di moneta che viene messa in circolazione attraverso il mining. Anche Doge e Litecoin sono monete note in questo elenco.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 80 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

  • 2525 Ventures B.V.
  • 3014 DA Rotterdam
  • The Netherlands
Più informazioni
  • Informazioni su LiteBit
  • Lavori
  • Account aziendale
  • Supporto
  • Vendere
  • Notizie
  • Educazione
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti per rimanere informato tramite i nostri aggiornamenti e-mail

Iscriviti
Esplora monete popolari
© 2022 LiteBit - Tutti i diritti riservati