lb

Scritto da Erik Weijers un anno fa

Cos’è un token ERC-20? Uno standard spiegato

Molte criptovalute disponibili sul mercato non sono vere criptovalute. La maggior parte di loro sono in realtà token e hanno casi d’uso diversi rispetto a Bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta per quella materia. I token e gli standard dei token non vengono discussi spesso, perché la maggior parte degli investitori è piuttosto interessata all’economia dei token che agli aspetti tecnici dei token che stanno acquistando. Con questo articolo vorremmo darti una breve introduzione ai token ERC-20 e alle loro specifiche.

Quali sono le caratteristiche di base di ERC-20?

Lo standard ERC-20 si applica ai token sulla blockchain di Ethereum ed è ampiamente diffuso in tutto il settore. Se hai mai partecipato a un ICO, IDO o persino STO, è molto probabile che tu abbia acquistato un token ERC-20 durante quella vendita senza nemmeno saperlo. Un token ERC-20 ha una funzionalità molto simile alle criptovalute che potresti già conoscere.

Il token può contenere un valore ed essere inviato e ricevuto proprio come qualsiasi altra crittografia. La principale differenza è che il token ERC-20 è invece ospitato sulla blockchain di Ethereum. E quindi il token dipende sempre da una blockchain. Questo è anche il caso di altre criptovalute oltre a Ethereum. Potrebbero avere i propri standard di token, ma questi token sono in esecuzione sulla blockchain e non hanno la propria catena per quella materia.

I token ERC-20 vengono archiviati utilizzando indirizzi Ethereum standard e poiché gli smart contract sono il principale caso d’uso di Ethereum, la maggior parte dei portafogli che possono archiviare Ether sono anche in grado di inviare e ricevere token ERC-20. Per inviarli devi spendere gas come per le normali transazioni sulla blockchain di Ethereum.

Perché è diventato così importante ERC-20?

Prima che lo standard fosse implementato, le borse dovevano costruire ponti per trasferire i token. ERC-20 unifica uno standard con un certo insieme di regole con sei diverse funzioni per gli smart contract. Un insieme di funzioni consiste nel controllare la fornitura totale di token, la fornitura circolante e il saldo dei token. Inoltre garantisce:

  • Transazioni coerenti e veloci
  • Conferme delle transazioni più efficienti
  • Riduce il rischio di violazione del contratto
  • Interazioni più rapide con altri token e blockchain

ERC sta per Ethereum request for comment ed è stato un miglioramento molto precoce per Ethereum, da cui il numero 20.

Fornisce inoltre l’interoperabilità tra smart contract e API che consentono alle borse e ad altri servizi di interagire con ogni smart contract ERC-20, senza dover conoscere ogni dettaglio di ogni contratto e token. È diventato lo standard più importante scrivere uno smart contract che abbia un token come output.

Si stima che esistano più di 200.000 token ERC-20 diversi e il numero cresce ogni anno. Alcuni dei progetti più importanti nello spazio crittografico si basano su ERC-20. Tra questi la stablecoin USDT, Basic Attention Token, Maker DAO e centinaia di altri.

Esistono altri standard?

Sì, in effetti esistono altri standard. ERC20 è stato progettato per token fungibili e come forse già saprai ci sono anche token non fungibili. Ciascuno rappresenta un token univoco che non può essere sostituito. Hanno uno scopo speciale sui mercati NFT e sono legati a opere d’arte digitali o collezionabili come giochi di carte collezionabili digitali o persino oggetti di gioco.

Gli standard più importanti a tale riguardo sono ERC-721 e ERC-1155. Entrambi stanno creando token non fungibili e sono diventati gli standard più importanti sulla blockchain di Ethereum dopo ERC-20. Pertanto, ERC-20 non è adatto per NFT.

Quando si tratta di emettere uno smart contract con i token, ERC-20 è diventato lo standard del settore, ma ci sono anche alternative. ERC-20 è stato introdotto nell’anno 2015 e alcuni sviluppatori ritengono che abbia alcuni difetti. Uno di questi è ERC-621 che ha lo stesso insieme di funzioni di ERC-20, ma ha anche una funzione per aumentare o diminuire la capacità di un token. Un altro esempio degno di nota è ERC-827. Ha una funzione che consente a una terza parte di spendere il token. Uno dei motivi per cui ERC-20 è ancora lo standard di token più affermato è il fatto che la maggior parte delle alternative offre lo stesso insieme di funzioni di base. Pertanto, stanno solo espandendo la sua funzionalità, ma si basano sullo stesso insieme di regole. Quelle funzioni di base sono:

  • TotalSupply: questa funzione fornisce informazioni sulla fornitura totale di token
  • BalanceOf: questo fornirà il saldo del conto del proprietario
  • Trasferimento: esecuzione di trasferimenti di un numero specificato di token a un indirizzo specificato
  • TransferFrom: eseguirà trasferimenti di un numero specificato di token da un indirizzo specificato
  • Approva: questa funzione consentirà a uno spender di ritirare un determinato numero di token da un account specificato
  • Indennità: restituisce un determinato numero di token da uno spender al proprietario

Quale portafoglio supporta i token ERC-20?

Come accennato prima, quasi tutti i portafogli Ethereum supportano ERC-20, ma non mostrano necessariamente il corretto bilanciamento dei token. Se un token è relativamente nuovo, ci vorrà del tempo prima che venga riconosciuto dai fornitori di portafogli. Un’altra opzione è semplicemente aggiungere manualmente il token, il che significa che devi aggiungere l’indirizzo del smart contract al tuo portafoglio.

Metamask è uno dei portafogli più comuni, perché è disponibile come plugin per la maggior parte dei browser. Consente agli utenti di interagire direttamente con i servizi utilizzando un’interfaccia web. Altri portafogli che supportano anche i token ERC-20:

  • Portafoglio fidato
  • Parity
  • Spray
  • Trezor
  • Ledger

Alcuni di questi portafogli funzioneranno anche in combinazione tra loro. Dal momento che puoi utilizzare portafogli software in combinazione con portafogli hardware. Questo è anche consigliato con l’uso di Metamask poiché il portafoglio funziona nel tuo browser e praticamente ogni sito Web dannoso potrebbe tentare di hackerare il tuo portafoglio. Con un portafoglio hardware che conserva le tue chiavi, ottieni una maggiore sicurezza.

Tieni presente che LiteBit supporta diversi token ERC-20 per il trading, l’invio e la ricezione. Tuttavia, non è possibile ricevere nessun altro token ERC-20 con il tuo portafoglio LiteBit diverso da quello a cui è stato assegnato l’indirizzo in questione. Se invii una criptovaluta non supportata a un indirizzo Ethereum nel tuo portafoglio LiteBit, viene persa per motivi tecnici e non può essere recuperata.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb