lb

Scritto da Robert Steinadler 3 mesi fa

Che cos'è uno spot market e quali sono i vantaggi dello spot trading? 

Se sei già appassionato di criptovalute, potresti aver sentito parlare del termine "spot trading". Esistono diversi modi per fare trading di criptovalute, tra cui il trading di futures o di opzioni. Il trading a pronti avviene sul mercato a pronti che si basa su una borsa o è regolato direttamente tra le parti come commercio fuori borsa (OTC).

Le parti coinvolte di solito regolano l'operazione immediatamente. A differenza degli altri esempi citati, lo spot trading consente di acquistare e detenere la criptovaluta in questione. Questo comporta anche alcune limitazioni, poiché le parti devono possedere e scambiare un asset con un altro o con una valuta fiat direttamente. Pertanto, il trading con leva o margine non è disponibile quando si partecipa allo spot market.

Se lo spot trading avviene in una exchange, la exchange coinvolta di solito prende una piccola commissione di negoziazione da entrambe le parti per coprire i costi di fornitura e mantenimento di un mercato. Nel caso di operazioni OTC, le commissioni dipendono dal luogo in cui l'operazione viene regolata. Un cosiddetto desk OTC potrebbe anche richiedere una commissione per mettere in contatto acquirente e venditore, mentre le commissioni sono certamente escluse se entrambe le parti regolano l'operazione alle proprie condizioni e senza l'intervento di terzi.

Cosa sono gli spot market?

Gli spot market non esistono solo per le criptovalute. Anche il Nasdaq e la Borsa di New York sono entrambi spot market dove vengono scambiate le azioni. Detto questo, esistono anche spot market per altre classi di attività come le materie prime, le azioni, le obbligazioni o il forex.

Lo spot market consente un facile accesso a queste classi di attività, poiché le attività vengono acquistate direttamente. Sebbene il trading su uno spot market possa essere difficile, i prodotti finanziari e gli asset che vengono scambiati su uno spot market non sono necessariamente complessi. Di solito, l'acquirente acquista l'asset in cambio di valute fiat che vengono poi consegnate immediatamente.

Quando si parla di spot market delle criptovalute, questi asset sono token, stablecoin o criptovalute. Tutti questi beni possono essere consegnati dopo l'acquisto su un exchange wallet o su un wallet personale. Su LiteBit l'acquisto viene prima accreditato sul tuo wallet LiteBit e, se lo desideri, puoi ritirare l'asset acquistato su un altro wallet pagando una commissione di transazione.

Che cos'è lo spot trading?

Una persona o un'entità che opera sulllo spot market è chiamata spot trader. Gli spot trader acquistano beni speculando sul fatto che il loro valore si rivaluterà, consentendo loro di venderli con un profitto in un momento futuro.

Il prezzo corrente di un'attività scambiata su uno spot market è chiamato anche spot price (prezzo a pronti). Esistono due tipi di exchange che offrono diversi tipi di ordini. I broker di solito offrono l'opzione "acquisto sul mercato" o "vendita sul mercato". Ciò consente di acquistare o vendere allo spot price.

La seconda opzione è il cosiddetto " limit order" (ordine limite). Questo tipo di ordine consente di impostare un ordine di acquisto o di vendita al di sopra o al di sotto del prezzo corrente. Potrebbe essere eseguito quando il mercato si muove, ma non è necessario. La differenza tra un broker e un exchange è che quest'ultimo gestisce un order book e abbina il vostro ordine a quello di altri clienti. Questo potrebbe creare una situazione in cui il vostro ordine non verrà eseguito al prezzo desiderato perché non ci sono venditori o acquirenti disponibili a quel prezzo. Un broker, invece, eseguirà l'ordine nella sua interezza al prezzo concordato, ma non è possibile impostare ordini limite.

Il prezzo viene fissato in tempo reale sia dai broker che dagli exchange. Nel trading OTC le cose sono molto diverse. L'acquirente e il venditore devono concordare il prezzo e l'entità dell'operazione. Di solito le parti optano per le transazioni OTC per facilitare gli scambi che coinvolgono grandi quantità di denaro. Per quanto riguarda le criptovalute, alcuni desk OTC offrono un ordine minimo di 250.000 dollari, mentre altri non accettano ordini inferiori a 500.000 dollari. Un desk OTC di questo tipo ha un elenco di clienti che hanno liquidità sufficiente per operazioni più grandi e potrebbe anche fare offerte del tipo: Sono interessato ad acquistare 10.000 BTC a un prezzo fisso di 300 milioni di dollari. Non appena il desk trova una parte corrispondente, l'operazione viene avviata.

DEX vs CEX

Quando si parla di exchange nelllo spot market, se ne distinguono due tipi:

- Exchange centralizzati o CEX

- Exchange decentralizzati o DEX

LiteBit, ad esempio, è un classico CEX che offre ai suoi clienti la possibilità di entrare e uscire dal mercato utilizzando pagamenti in euro. Gli exchange decentralizzati, invece, funzionano in modo molto diverso. Di solito si tratta di un protocollo eseguito su una blockchain con funzionalità di contratti intelligenti. Un DEX richiede ai suoi utenti di detenere le proprie criptovalute nei loro wallet e i trader possono entrare o uscire dal mercato solo utilizzando le criptovalute.

Un esempio di DEX è Uniswap su Ethereum. Sebbene Uniswap non sia solo uno scambio ma anche un protocollo AMM, gli operatori non devono verificare sé stessi ma possono interagire sulla blockchain in modo pseudonimo. Un CEX, invece, richiede agli operatori di passare attraverso un processo di conoscenza del cliente (KYC) in cui le parti sono identificate. Questo aggiunge ulteriore sicurezza sia per il fornitore di servizi che per il cliente.

Sia i CEX che i DEX richiedono commissioni per il trading. Le commissioni vengono solitamente detratte quando viene effettuata una singola operazione di trading. Un CEX richiede commissioni per fornire il proprio servizio, il personale, la sicurezza e la custodia. Gli exchange decentralizzati, invece, prelevano le commissioni e le distribuiscono tra i fornitori di liquidità, poiché il matchmaking degli ordini è diverso da quello degli exchange centralizzati.

Qual è la differenza tra spot market, futures e margin market?

Il Margin è simile allo spot market, con la differenza che i trader utilizzano la leva finanziaria prendendo in prestito contanti o un asset. I fondi o gli asset sono presi in prestito da una terza parte che riceve in cambio un tasso di interesse. Il trading a margine è considerato un prodotto di trading più complesso, poiché i trader devono mantenere una posizione che funge da garanzia.

Se l'operazione raggiunge un punto in cui il trader deve affrontare una perdita considerevole, la borsa liquida automaticamente tutti gli asset. Da qui il termine "margin call". Il lato positivo del margin trading è un rendimento potenzialmente più elevato, mentre il lato negativo è una perdita potenzialmente maggiore. Mentre una spot position può essere mantenuta per tutto il tempo che l'acquirente desidera senza costi aggiuntivi, una margin position comporta delle commissioni di mantenimento.

Il Mercato dei futures offre anche l'opportunità di utilizzare la leva finanziaria. La differenza rispetto al margin market è che i futures sono derivati, il che significa che le parti coinvolte non acquistano direttamente gli asset, ma regolano un contratto dopo un certo periodo di tempo rispetto al prezzo dell'indice dell'asset sottostante. I futures consentono ai trader di partecipare a un mercato senza detenere l'attività. Vale la pena ricordare che alcuni futures sono regolati in dollari USA, mentre altri sono regolati con la consegna dell'attività sottostante alla fine del contratto. Ad esempio, potrebbe trattarsi di petrolio greggio o di qualsiasi altra merce o di un asset digitale come il Bitcoin.

Vantaggi delllo spot trading su LiteBit

Lo spot trading su LiteBit presenta alcuni vantaggi specifici per i nostri clienti:

  1. I prezzi sono sempre trasparenti e, poiché offriamo l'accesso a uno spot market, si basano solo sulla domanda e sull'offerta. I futures, invece, sono più complessi poiché spesso utilizzano un indice che si basa sulla media dei prezzi di più riferimenti.
  2. Il rischio è più facile da gestire quando si fa spot trading su LiteBit. Non ci sono regole complesse, il che rende più facile decidere quanto rischio si sta assumendo e quanta ricompensa ci si deve aspettare. I nostri clienti devono essenzialmente calcolare i prezzi di entrata e di uscita e applicare le commissioni, il che facilita la gestione delle aspettative.
  3. Non devi gestire costantemente le tue posizioni. Il trading su margin e futures comporta rischi di liquidazione e commissioni per mantenere una posizione. Lo spot trading su LiteBit, invece, richiede solo il pagamento di commissioni al momento dell'acquisto o della vendita di una posizione. L'unica cosa a cui i trader devono prestare attenzione è il prezzo e se vogliono entrare o uscire dal mercato allo stato attuale.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 70 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb