Robert Steinadler, 5 mesi fa

Cardano vs. Ethereum - Qual è la differenza tra le due blockchain?

Cardano ed Ethereum sono due blockchain molto diverse, ma vengono comunque paragonate l'una all'altra. Uno dei motivi è che il fondatore di Cardano, Charles Hoskinson, ha svolto un ruolo fondamentale nella nascita di Ethereum. Un altro motivo è che entrambe le blockchain stanno prosperando grazie alle loro capacità di contratti intelligenti e a un ecosistema di dApp che sta creando un enorme mercato digitale di prodotti e servizi finanziari costruiti sulla tecnologia blockchain.

Anche se molto probabilmente non giudicheremo quale blockchain sia migliore, con questo articolo vogliamo presentarvi entrambe le tecnologie e confrontarle tra loro. Qual è la differenza tra Cardano ed Ethereum? E in che modo sono entrambe in competizione tra loro?

Chi ha fondato Ethereum e chi ha fondato Cardano?

Il whitepaper di Ethereum risale al 2013 e Ethereum è stato ufficialmente lanciato nel luglio 2015. Molti considerano Vitalik Buterin il fondatore e il "volto" di Ethereum. È vero che Buterin ha svolto un ruolo fondamentale ed è tuttora una delle voci principali della comunità di Ethereum e del suo sviluppo.

Buterin ha scritto il whitepaper, ma Ethereum è stato co-fondato da lui e da altre sette persone. Mihai Alisie, Anthony Di Iorio, Amir Chetrit, Jeffrey Wilcke, Joseph Lubin, Gavin Wood e Charles Hoskinson. Wood scrisse il cosiddetto yellow paper e fondò Polkadot qualche anno dopo. Vitalik Buterin è rimasto con Ethereum e si è preso cura della sua creatura.

Charles Hoskinson, invece, lasciò Ethereum e fondò Input Output Hongkong (IOHK), poi ribattezzata Input Output Global (IOG). La blockchain Cardano ha preso vita nel 2017 e sta ancora attraversando diverse fasi di sviluppo.

Entrambi i progetti sono stati finanziati attraverso una ICO. L'ICO di Ethereum si è tenuta nel 2014, mentre quella di Cardano si è conclusa nel dicembre 2016.

Ethereum e Cardano - Qual è la differenza tra le due tecnologie?

Ethereum utilizza un modello basato sugli account e sta cercando di cambiare il suo modello di consenso da proof of work a proof of stake. L'attuale blockchain di Ethereum offre:

  • 15 transazioni al secondo
  • Latenza delle transazioni di 5 minuti
  • Consenso proof of work
  • La sua criptovaluta nativa si chiama Ether e il ticker è ETH
  • Una fornitura illimitata di Ether con un tasso di inflazione del 4,5% all'anno

Si prevede che, una volta terminato Ethereum 2.0, Ethereum possa gestire fino a 100.000 transazioni al secondo. Una delle differenze più evidenti tra Ethereum e la maggior parte delle altre criptovalute è il fatto che non ha un tetto massimo di offerta. Il motivo è la visione che sta alla base di Ethereum. Per diventare una blockchain che ospita migliaia di applicazioni decentralizzate, si ritiene che una fornitura limitata sarebbe dannosa per questo obiettivo, poiché potrebbe creare un collo di bottiglia nell'economia dei token che richiede un'offerta monetaria espansiva.

Con l'EIP-1559 è stato introdotto un meccanismo di burn che distrugge una certa quantità di Ether per ogni transazione. In teoria, questo potrebbe creare una situazione in cui l'inflazione annuale viene mangiata dal meccanismo di combustione se Ethereum è molto utilizzato e vede un numero maggiore di transazioni.

Cardano invece si basa su un modello UTXO, utilizzato anche da Bitcoin. La blockchain di Cardano è più veloce dell'attuale blockchain di Ethereum e offre le seguenti caratteristiche:

  • 270 transazioni al secondo
  • Latenza delle transazioni di 10 minuti
  • Consenso proof of stake
  • La criptovaluta nativa si chiama ADA, che è anche il suo ticker
  • Una fornitura limitata di 45 miliardi di ADA

Cardano sembra essere più forte al momento per quanto riguarda i tempi delle transazioni e ha già implementato la proof of stake. Tuttavia, la blockchain di Cardano è considerata un work in progress che deve sviluppare alcune caratteristiche che fanno già parte di Ethereum. Un esempio è l'introduzione dei contratti intelligenti, avvenuta alla fine del 2021 per Cardano.

Cardano ed Ethereum condividono la stessa visione?

Se si considera che entrambe le tecnologie sono state costruite per creare un vasto ecosistema di applicazioni decentralizzate, la risposta è sì. A parte le diverse specifiche della tecnologia, ci sono notevoli differenze nell'approccio al raggiungimento di questo obiettivo.

Cardano enfatizza il suo approccio scientifico e l'idea che ogni fase del suo sviluppo sia sottoposta a revisione paritaria. Si ritiene che questo approccio basato sulla ricerca stia rafforzando la solidità della blockchain e stia giocando un ruolo nell'adozione di Cardano. IOG, in qualità di organizzazione leader dietro Cardano, sta cercando di promuovere relazioni con aziende e governi che offrono casi d'uso che vanno oltre la finanza decentralizzata e le NFT.

La visione di Ethereum è guidata dalla convinzione che le blockchain debbano essere pubbliche e aperte a tutti. Offre agli sviluppatori di tutto il mondo l'opportunità di programmare applicazioni decentralizzate illimitate. Il fatto che Ethereum sia stato costruito come rete open-source e il vantaggio di quasi 7 anni lo rendono la più grande piattaforma del mercato delle criptovalute in base al valore totale bloccato. In base alla sua capitalizzazione di mercato, Ether è la seconda criptovaluta dopo il Bitcoin.

Qual è il migliore: Cardano o Ethereum?

C'è una competizione tra entrambe le blockchain, poiché Cardano sta cercando di sfidare le cose e di raggiungerle con mezzi diversi rispetto a Ethereum. Molti principianti prestano attenzione alla questione di quale blockchain sia migliore. Ma l'idea di un vincitore che prende tutto sembra essere superata.

Esistono due tipi di prospettiva quando si cerca di capire quale blockchain giocherà un ruolo importante in futuro e quale potrebbe scomparire:

  • Chi vince prende tutto: Alcuni ricercatori e analisti ritengono che solo le migliori blockchain svolgeranno un ruolo importante grazie alle loro specifiche.
  • L'interoperabilità fa da padrona: L'altra posizione è che molte blockchain diverse coesisteranno e che ognuna servirà a uno scopo. Alcune potrebbero essere più grandi in base alla capitalizzazione di mercato o alla base di utenti, ma questo non elimina la necessità di altre blockchain. I sostenitori dell'interoperabilità ritengono che a un certo punto tutte le blockchain saranno collegate tra loro.

Quindi, prima di decidere da soli quale blockchain sia migliore, dovreste cercare di capire se questa è la domanda che dovreste porvi. Nella comunità crittografica troverete opinioni molto diverse su questa domanda. Alcuni Bitcoiners sostengono che solo il Bitcoin sopravviverà e che alla fine tutte le altre blockchain saranno obsolete in futuro.

Entrambi i progetti, Ethereum e Cardano, hanno i loro meriti e il loro giusto posto nell'ecosistema crittografico. Solo il tempo ci dirà se si escluderanno a vicenda o se coesisteranno.

Articoli in primo piano
Articoli correlati
Che cos'è un impianto di mining?

ott 27, 2022

Un impianto di mining (o mining rig) è l'hardware assemblato necessario per il mining di criptovalute. Il Bitcoin è l'esempio più noto di moneta che viene messa in circolazione attraverso il mining. Anche Doge e Litecoin sono monete note in questo elenco.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 80 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

  • 2525 Ventures B.V.
  • 3014 DA Rotterdam
  • The Netherlands
Più informazioni
  • Informazioni su LiteBit
  • Lavori
  • Account aziendale
  • Supporto
  • Vendere
  • Notizie
  • Educazione
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti per rimanere informato tramite i nostri aggiornamenti e-mail

Iscriviti
Esplora monete popolari
© 2022 LiteBit - Tutti i diritti riservati