lb

2 mesi fa

DYOR: Da dove iniziare a fare le ricerche prima di investire in criptovalute

Fai tu stesso delle ricerche. Questo è un disclaimer che la maggior parte dei nostri lettori vedrà molto spesso sui social media e sugli articoli di blog su altri siti web. Viene spesso utilizzato perché l’autore di un post cerca di evitare qualsiasi responsabilità riguardo alla previsione dell’esito futuro di un’operazione o alla raccomandazione di un token o di una criptovaluta. A parte questi tentativi, fare la dovuta diligenza prima di fare un investimento sembra essere una buona idea. L’unico problema per i principianti è la questione di cosa devono prendere in considerazione come informazioni importanti o almeno utili.

Sebbene non ti forniremo né indicazioni né consigli su dove mettere i tuoi soldi, ci piace presentarti un paio di strumenti e metodi che sono considerati preziosi quando fai le tue ricerche.

Inizia con il whitepaper

Una scelta ovvia ma comunque ignorata da molti principianti. Un progetto cripto di solito espone il suo caso d’uso fondamentale e le specifiche tecniche nel suo whitepaper. Anche con poca o nessuna conoscenza ed esperienza in criptovaluta, è un buon punto di partenza per la ricerca di un progetto. Di solito è disponibile pubblicamente sul sito web del progetto.

Prendi nota delle cose che non capisci mentre lo leggi e poi prova a trovare risposte cercando informazioni più specifiche su Internet o attingendo alle conoscenze della comunità del progetto o anche degli sviluppatori. Molti progetti sono gestiti da start-up e sono per lo più guidati dalla comunità. Questo ti dà l’opportunità di entrare in contatto con la persona o il team responsabile e porre loro domande direttamente.

Approccio basato sui dati

Un whitepaper spiega i fondamenti e i piani di un progetto cripto. Una volta che è iniziato e fornisce un prodotto in una fase iniziale o successiva, il successo diventa misurabile. La bellezza della tecnologia blockchain aperta e pubblica è che è trasparente e accessibile per tutti i tipi di analisi. Se sei esperto di tecnologia, puoi provare a controllare e valutare i dati da solo.

Anche se non hai la conoscenza, l’abilità o il tempo per portare a termine il compito da solo, puoi registrarti per una varietà di servizi che svolgono il lavoro per te. L’analisi on-chain è diventata sempre più popolare quando si tratta di valutare il mercato e la sua situazione attuale. Quanti indirizzi sono in uso attivo di un determinato progetto? E quanti di loro hanno monete?

Queste sono solo due domande esemplari che potrebbero rivelare spunti interessanti durante la ricerca di un bene cripto. Con domande più specifiche a portata di mano, puoi cercare indizi che potrebbero darti un vantaggio nell’esecuzione di operazioni e nel prendere decisioni valide.

Marketing contro realtà

Il nostro progetto offrirà gli stessi servizi di Uber ma avrà più successo perché è sulla blockchain! Ti sembra convincente questa frase? Ogni progetto cripto sta facendo marketing e in quasi tutti i casi c’è un divario tra le promesse del reparto marketing e ciò che un prodotto correlato alle criptovalute può effettivamente ottenere.

Non è importante sottolineare l’esistenza di questi divari, ma evitare investimenti laddove questo divario sia semplicemente troppo grande per essere superato dalla tecnologia. A volte non è facile capire se le promesse sono troppo grandi e, in alcuni casi, il potenziale di una tecnologia è così grande che tutto ciò che viene promesso è di fatto possibile se e solo se tutte le altre circostanze si allineano.

Prendi il Sandbox come esempio. Il progetto ha una partnership con Adidas che è uno dei pochi grandi nomi che entreranno nel metaverse attraverso un progetto crypto. È possibile che altri progetti attivi in questo campo attraggano grandi nomi e raggiungano le stesse partnership o addirittura migliori? Certo che lo è. Ma è difficile prevedere quale sarà la gara e perché un attore globale dovrebbe scegliere questo particolare progetto rispetto ai suoi concorrenti. Soprattutto se si tiene conto del fatto che il metaverse non è un luogo unificato ma piuttosto diversi sandbox virtuali diversi.

Chi è chi?

Un altro fattore importante è il team dietro una criptovaluta o un prodotto blockchain. In alcuni casi, agli sviluppatori piace rimanere anonimi. Anche il famoso inventore di Bitcoin ha scelto di preservare la propria privacy. Oggi ci sono solo pochissime eccezioni in cui gli investitori accettano che la vera identità degli sviluppatori sia sconosciuta. Soprattutto i progetti relativi alla tecnologia della privacy rientrano in questa categoria.

Nella maggior parte dei casi, sarai in grado di controllare chi è coinvolto e utilizzando i social media potrai dare un’occhiata all’esperienza di una persona. Il responsabile ha una laurea in arte? Potrebbe essere una cattiva idea se sta cercando di reinventare la gestione della catena di approvvigionamento, ma anche in questo caso può essere la risorsa più preziosa se il progetto mira a essere la prossima killer app sul mercato NFT.

Le qualifiche e i titoli non dicono se un progetto cripto avrà successo, ma potrebbero fornire informazioni su cosa aspettarsi dalle persone che lo portano.

Fai trading quando e dove vuoi

Aumenta l’impatto del tuo trading e i tempi di reazione in più di 60 criptovalute tramite l’accesso istantaneo al tuo wallet con l’app LiteBit.

lb